03/06/2022

Ogni guerra è una sconfitta

Ogni guerra è una sconfitta. Parole sulla guerra e sulla pace.

Una guerra terribile sta infiammando il centro dell’Europa, in Ucraina. Quello che fino a poco tempo fa sembrava impensabile, è diventato di nuovo socialmente accettabile. La logica delle armi sta vivendo una triste rinascita, ossia massacrare il nemico finché il più forte prevale e il più debole è sconfitto.
Una volta messa in moto la macchina della guerra, difficilmente si può proporre un argomento ragionevole ai sostenitori delle armi, tantomeno l’insegnamento dell’Amore per Dio e per il prossimo, l’insegnamento dell’amore per i nemici, che Gesù, il Cristo, ci ha portato ad es. con le parole: “Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio”. Questa è e resta la verità, questa è la via della riconciliazione, mentre la strada per la guerra è lastricata di menzogne. Tutta la propaganda di guerra si basa sulla demonizzazione del nemico, mentre la propria parte viene presentata come eroe giusto, tuttavia chi segue la logica delle armi favorisce la guerra e non la pace. E allora perché tutti fingono di essere così sconvolti, quando vengono perpetrate atrocità estreme in guerra, cos’è questa ipocrisia? Poiché è a questo che servono le armi, nient’altro che a questo, ma il Cristo ha portato l’insegnamento dell’ Amore per Dio e per il prossimo, che esclude senza eccezione, la violenza contro il prossimo. Egli ci ha insegnato di amare i nostri nemici, ma questo messaggio non ha trovato posto in un mondo pieno di crudeltà, né allora, né oggi.
Nonostante il Cristo -Dio elevi incessantemente la Sua parola eterna tramite bocca profetica, da quasi 50 anni, indicando la via della pace e della unità, il Suo messaggio di liberazione continua a essere deriso e messo a tacere, mentre politici, ecclesiastici e giornalisti, che per ironia si definiscono cristiani, continuano ad attribuire alle armi la presunta forza di liberazione.

(30:00)

 

Video simili